JOHANN SEBASTIAN BACH

1685 - 1750

Johann Sebastian Bach del pittore Elias Gottlob Haussmann , 1746-OK_modificato.jpg

l Bach erano un'importante famiglia tedesca, esistita per circa tre secoli. Dei suoi membri circa cinquanta esercitarono il mestiere di musicista.

L 'albero genealogico della famiglia Bach venne compilato dallo stesso Johann Sebastian che ne faceva risalire le origini della sua famiglia a Veit Bach, mugnaio proveniente dall'Ungheria e appassionato suonatore di cetra, vissuto nella seconda metà del XVI secolo.

1735

“Origine della famiglia musicale dei Bach”

Biografia

21 marzo 1685

Eisenach| Turingia

Germania Centrale

23 marzo 1685

1695

Ohrdruf 

1699

Lüneburg

Estremo Nord della Germania

1703

Turingia
Corte del duca Wilhelm Ernst di Weimar

1705

Lubecca

17 ottobre 1707 

Dornheim | Arnstadt

Luglio 1708
 
Weimar
1717
Köthen
7 luglio 1720
1723
 
Lipsia
Ultimi mesi di vita
28 luglio 1750

Ottavo ed ultimogenito di Maria Elisabeth Lämmerhirt e Johann Ambrosius Bach. Sappiamo che nella Germania protestante il calendario gregoriano si impose solo a partire dall'anno 1701, pertanto la data di nascita andrebbe spostata al 31 marzo.

Il padre era musicista civico a servizio presso il palazzo municipale: organizzava la  musica per gli appuntamenti civici della cittadina e supervisionava  l'attività musicale nelle chiese.

 

Probabilmente è dal padre che il giovanissimo Johann Sebastian ricevette i suoi primi insegnamenti musicali

Battesimo nella chiesa di San Giorgio riceve i nomi dei suoi padrini: 

  • Johann Koch guardia forestale

  • Sebastian Nagel musicista

Muoiono i genitorie  va dal fratello maggiore, Johann Christoph (di quattordici anni più grande), che era stato allievo di Johann Pachelbel ed era organista in quella città. 

Grazie infatti a suo fratello si poté formare didatticamente nel migliore dei modi studiando con un organista professionista e di ottima scuola il quale, oltre a curarne l'impostazione tecnica, gli fece conoscere le partiture dei grandi compositori dell'epoca: Johann Pachelbel, Johann Jakob Froberger, Jean-Baptiste Lully Louis Marchand, Dietrich Buxtehude e molti altri. 

 

Questi sono gli anni della formazione e del duro lavoro di studio, di pratica e di apprendimento.

Prime composizioni.

Ruolo di cameriere e di musico di corte, violinista nella cappella privata del fratello del duca. 

Vi rimase per sei mesi, poi vi ritornerà nel 1708 con diverso ruolo, per rimanervi ben nove anni.

Vicende giudiziarie: rissa con spada e bastone tra lui e un suonatore di fagotto, che Bach riconobbe di averlo insultato chiamandolo "Zippel Fagottist!" (Fagottista da strapazzo). 

Il processo si concluse, dopo quattro sedute con un'ammonizione. 

 

Nel 1705 chiese ed ottenne licenza di quattro settimane per recarsi a Lubecca: fece ritorno solo dopo quattro mesi per andare ad ascoltare e forse conoscere il più grande organista in di allora, Dietrich Buxtehude.

Matrimonio con Maria Barbara Bach, cugina di secondo grado.

Ruolo di organista di corte e maestro di concerto alla Corte ducale a Weimar per un lauto stipendio. 

Weimer era una piccola cittadina che Bach, con la sua maestria, fece diventare importantissima nel mondo musicale durante i suoi nove anni di permanenza. 

 

Qui ebbe modo di suonare e di comporre musica per organo e repertori vari con altri strumentisti della magnifica corte ducale.

Conflitti col Duca Wilhelm Ernst (il duca fece addirittura arrestare Bach per quattro settimane, dal 6 novembre al 2 dicembre 1717, probabilmente a seguito di una accesa discussione in merito alla sua richiesta di congedo).

Si trasferisce alla corte del principe Leopold di Anhalt-Köthen, il quale era musicista e grande estimatore di Bach, ma di confessione calvinista: essa rifiutava la musica liturgica eccessivamente elaborata. Qui Bach compone la maggior parte delle opere di natura cameristica: Concerti brandeburghesi, le Suites per violoncello solo, le Sonate e le Partite per violino solo, e le Suite per orchestra.

Muore la moglie Maria Barbara Bach, la madre dei suoi primi sei figli, mentre egli era all’estero con il principe Leopoldo.

Nel 1721 si sposa con Anna Magdalena Wilcke, una giovane soprano, con la quale ebbe tredici figli.

Bach viene nominato Cantor et Director Musices a Lipsia doveva insegnare agli studenti a cantare e doveva fornire settimanalmente musica per le due chiese principali di Lipsia. 

 

  • Andando ben oltre le richieste, Bach si sforzò di comporre una nuova cantata ogni settimana. 

  • Direzione del Collegium Musicum, istituzione fondata da Georg Philipp Telemann, che ogni venerdì teneva dei concerti al Caffè Zimmermann, concerti per i quali Bach compone diverse cantate di carattere non sacro, come la Cantata dei contadini (BWV 212) e la Cantata del caffè (BWV 211) e i concerti per clavicembalo e orchestra.

Famosa Passione di San Matteo (1728), l'Oratorio di Natale 1734), l'Oratorio di Pasqua (1736), le grandi Messe, i 6 Corali Schübler (1746) e i 18 corali di Lipsia ( (1744). 

  • Incontro a Potsdam (vicino a Berlino) con il Re Federico Il di Prussia (1747) il quale propose a Bach un tema sul quale improvvisare una fuga. Bach improvvisò una fuga a tre voci.

  • Die Kunst der Fuge (BWV 1080)

Bach ebbe gravi problemi di vista;fu operato dall'oculista inglese John Taylor, che si trovava a Lipsia di passaggio, il 28 marzo e il 7 aprile, ma il suo stato generale non consentì il recupero della vista, a causa della presenza di disturbi circolatori che impedivano le normali condizioni di pressione interoculare per effetto di una ipertensione arteriosa.

Muore Bach all’età di 65 anni: la morte avvenne per collasso cardiocircolatorio, ma le cause non sono del tutto chiare.