David Brutti copia.jpg

DAVID BRUTTI

Dopo una straordinaria carriera in musica classica e d'avanguardia come sassofonista, nel 2012 si innamora della musica rinascimentale e barocca: presto inizia lo studio del cornetto barocco e dell’ornamentazione con Andrea Inghisciano. Da allora ha un'intensa attività concertistica nel mondo della musica antica. Si è esibito al “Monteverdi Festival” - Cremona, Trigonale 2016 - Maria Saal, Micat in Vertice / Accademia Musicale Chigiana - Siena, Ravenna Festival, Urbino Musica Antica, Sagra Musicale Umbra, Festival rane muzike - Beograd, Teatro Regio - Torino, Teatro Olimpico - Vicenza, Mannheim Nationaltheater, Auditorium Haydn - Bolzano. Ha collaborato con: Accademia Bizantina, Cappella Neapolitana, La Pifarescha, Modo Antiquo, Il Gusto Barocco, New Trinity Baroque - Atlanta, Odhecaton, L'Estro d'Orfeo - Madrid, “Cappella Marciana” - Venezia, “Cappella Musicale di San Petronio ”- Bologna, Lautten Compagney, La Reverdie. Con Nicola Lamon è co-leader di "Seicento Stravagante", un duo di cornetto-organo dedicato alla promozione e all'esibizione della musica rinascimentale e del primo barocco utilizzando principalmente organi storici autentici: il duo ha un'intensa attività concertistica in tutto il mondo. I due artisti stanno realizzando una serie di registrazioni audio e video utilizzando i più prestigiosi organi storici in Italia. È anche membro di "I Cavalieri del Cornetto". Oltre al cornetto, David Brutti è anche un abile interprete di Ciaramelle e registratori rinascimentali. Recentemente è diventato direttore artistico del “Festival Segni Barocchi” - Foligno.

http://www.davidbrutti.com