SUSANNA SOFFIANTINI

Nata nel 1993, ha studiato presso il Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia con i maestri Pinuccia Giarmanà (pianoforte), Gianluca Cagnani e Pietro Pasquini (organo). Dopo il conseguimento del Diploma Accademico di I livello con il massimo dei voti e la Menzione d’onore, ha proseguito gli studi in organo presso la Schola Cantorum Basiliensis di Basilea nella classe di Andrea Marcon, dove ha concluso con lode il Master in Musikalischer Performance Alte Musik Renaissance – Romantik nel 2019. Di grande importanza per la sua formazione sono state anche le lezioni con Brett Leighton nell’ambito di un periodo di studi di nove mesi presso la Anton Bruckner Privatuniversität di Linz (borsa di studio Erasmus), con Wolfgang Zerer presso la Schola Cantorum Basiliensis e con Christopher Stembridge. Ha partecipato a corsi di perfezionamento con Michael Radulescu, Masaaki Suzuki, Louis Robillard e Harald Vogel, frequentando i maggiori centri organistici d’Europa. Finalista al concorso Paul-Hofhaimer-Preis di Innsbruck nel 2019, ha già ottenuto numerosi riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali: 2° premio (1° non assegnato) al IV Concorso Organistico Internazionale “Organi storici del Basso Friuli” nel 2014, 1° premio per la sezione Organo al IX Premio Nazionale delle Arti “Claudio Abbado” nel 2015, 1° premio al V Concorso Organistico Internazionale “Daniel Herz” di Bressanone nel 2016, 2° premio al Concours d’orgue du 50e all’interno del Festival international de l’Orgue ancien di Sion (Svizzera) nel 2019. Svolge una regolare attività concertistica in Italia e all'estero. Attualmente frequenta un Master specialistico per solisti, con particolare attenzione per studio del repertorio organistico dell’Ottocento e del Novecento, presso la Hochschule fuer Musik - Klassik di Basilea nella classe di Martin Sander.